Le nostre chiese‎ > ‎

Chiesa di San Bartolomeo degli Armeni

Un tempo dedicata a Santa Maria Maddalena, questa chiesa, situata nel cuore del borgo di Bordighera Alta, si presume sia stata edificata nel XVI secolo.
Nei primi anni del 1600 fu venduta, con il consenso del Vescovo di allora,  all'antica e potente confraternita di San Bartolomeo degli Armeni (che si sciolse nei primi anni del '900), poiché lo spazio era diventato insufficiente a contenere la crescente popolazione. Da quel momento prenderà il nome di Oratorio di San Bartolomeo.
Al suo interno si possono ammirare affreschi del Carrega, statue raffiguranti i Santi Dottori della Chiesa e due statue che rappresentano San Bartolomeo: una processionale, l’altra che ritrae il santo martirizzato. 
Senza dubbio, il luogo era di grande sacralità e lo ricorda ancora la lapide esposta al suo interno. Qui ha preso vita, ed è cresciuta nel tempo, quella che diverrà la città di Bordighera. La chiesa è tutt'ora consacrata; vi si svolgono avvenimenti culturali, non soltanto di carattere religioso, come ad esempio, nei mesi estivi, la Mostra Missionaria, una vendita di prodotti equo-solidali.